ACQUA E FANGHI

Al centro termale confluiscono acqueLe acque salso-bromo-iodiche e sulfuree che, per l’ottimale composizione chimica, vengono utilizzate allo stato nascente. Le acque possiedono un’azione terapeutica, modificano i tessuti organici con cui vengono in contatto, provocando effetti biologici specifici.  Le acque delle Terme di Castrocaro sono classificate come acque “fossili” e scaturiscono con un elevato contenuto di minerali che ne determina le caratteristiche e le proprietà terapeutiche.

LE ACQUE   |   I FANGHI

acquaefanghi

LA MAGIA DELLE ACQUE
Con effetti benefici su adulti e bambini, le acque salsobromoiodiche e sulfuree di Castrocaro contengono particolari principi farmacologicamente attivi per la cura e prevenzione di patologie artroreumatiche, respiratorie, vascolari, ginecologiche, gastroenterologiche e dermatologiche. La conoscenza e il rispetto per i meccanismi di cura delle acque si fonde con la costante innovazione tecnologica e la professionalità di medici e operatori.

 

CURE IDROPINICHE
Per questa specifica terapia agli stabilimenti termali confluiscono acque sulfuree che, per l’ ottimale composizione chimica, vengono utilizzate senza diluizione o preparazioni particolari e distribuite presso il “Tempietto delle Acque” all’interno del grande parco termali.

Acqua Salsubia
È un’acqua minerale sulfurea indicata nei disturbi digestivi da insufficiente flusso biliare e pancreatico e nel colon irritabile.

Acqua Salubria
È un’acqua minerale sulfurea-salsobromoiodica indicata nei disturbi digestivi da insufficiente flusso biliare e nel colon irritabile con stitichezza di grado lieve.

Acqua Beatrice
È un’acqua minerale sulfurea-salsobromoiodica ad elevato contenuto di sali e di magnesio indicata nelle colonpatie ipotoniche con stitichezza abituale.

 

ACQUA SALSOBROMOIODICA
Le acque salsobromoiodiche sono acque termali fortemente mineralizzate, provenienti da particolari strati di roccia porosa fra i 70 e i 150 metri di profondità, che devono la propria origine ad acque fossili salate lasciate dal mare 6 milioni di anni fa.
Per l’elevato contenuto in cloruro di sodio e per le proprietà terapeutiche dello iodio e del bromo, appartengono a un gruppo di acque largamente utilizzate per gli importanti effetti biologici a livello generale e locale.

Effetti a livello locale, su cute e mucose
– azione antiflogistica sui processi infiammatori cronici;
– azione antiedemigena e vasoattiva dovuta al forte  potere osmotico, assai efficace nelle affezioni da stasi venosa e linfatica;
– azione antifibrotica, utile per evitare aderenze nei postumi traumatici e di interventi chirurgici ortopedici;
– azione antisettica dello jodio e del bromo con miglioramento delle difese immunitarie;
– azione di detersione in particolare sulle mucose.

Effetti a livello generale
– attivazione della funzione tiroidea e del metabolismo basale con regolarizzazione della funzione ovarica;
– azione disidratante sul mantello cutaneo con la deposizione di cristalli che per azione riflessa sulle terminazioni nervose producono un generale effetto eccitante.

PARAMETRI PRINCIPALI CHIMICO-FISICI DELL’ACQUA SALSABROMOIODICA

PARAMETRO

VALORE

Temperatura dell’acqua (all’atto del prelievo)

15,6° C

Temperatura dell’aria (all’atto del prelievo)

6,0° C

Alogenuri totali (in cloro-ione)

27.608,0 mg/l

Bromo

98,00 mg/l

Jodio

25,7 mg/l

Conducibilità elettrica specifica a 20° C

55.900,0 µS/cm

Residuo fisso a 180° C

46.400,0 mg/l

Ammoniaca

Reazione forte

Nitriti

Assenti

ACQUA SULFUREA

Le acque sulfuree sono acque minerali dal caratteristico odore dovuto al notevole contenuto di idrogeno solforato (H2S), un gas molto volatile che rappresenta il principio attivo più importante. Per questo le acque sulfuree vengono captate alla sorgente da cui sgorgano zampillanti e vengono direttamente veicolate al Tempietto del Parco e ai reparti per cure respiratorie dove,  per eseguire Politzer, Insufflazioni e Humage, il gas viene estratto con appositi procedimenti.

Gli effetti biologici delle acque sulfuree si manifestano a livello locale e generale

Effetti a livello locale, su cute e mucose
– azione antinfiammatoria, antiallergica e anticatarrale sulle mucose delle vie respiratorie e dell’apparato digerente;
– azione di potenziamento delle difese immunitarie a livello delle mucose delle vie respiratorie;
– azione modicamente lassativa per attivazione della motilità intestinale;
– azione esfoliante e riparativa sulla cute;

Effetti a livello generale
– azione positiva sui processi ossido-riduttivi del fegato con effetto disintossicante e riequilibrante sul metabolismo proteico, lipidico e degli zuccheri;
– stimolo sul sistema nervoso parasimpatico;
– effetto vaso dilatatorio sul circolo capillare.

 

PARAMETRI PRINCIPALI CHIMICO-FISICI DELL’ACQUA SULFUREA

PARAMETRO

VALORE

Temperatura dell’acqua (all’atto del prelievo)

15,6° C

Temperatura dell’aria (all’atto del prelievo)

5,0° C

Grado solfidrometrico (idrogeno solforato)

27,0

Alogenuri totali (in cloro-ione)

5.968,0 mg/l

Conducibilità elettrica specifica a 20° C

15.041,0 µS/cm

Residuo fisso a 180° C

9.457,0 mg/l

Ammoniaca

Reazione forte

Nitriti

Assenti

 

Per informazioni e prenotazioni
Tel. 0543.412.711

Da Lunedì a Venerdì dalle 9.00 alle 17.00
Sabato dalle 9.00 alle 12.00


Offerte e pacchetti


IT EN DE RU

Seguici su:
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

LAVORA CON NOI